Lascia un messaggio

22/04/2018 Con la scomparsa di Antonio Grillo (“Silesi”), la comunità di Daffinacello perde un riferimento e un uomo d’altri tempi che ha saputo onorare il suo percorso umano con il lavoro, il senso dell’amicizia e con la fermezza dei suoi valori. Misurato nelle parole e nei gesti interpretava al meglio la cultura antica della comunità. Mio padre ne apprezzava l’intelligenza, la lealtà e la capacità di dialogare con sapienza e chiarezza. Mancherà ai suoi familiari e a tutte le persone che gli hanno voluto bene.
Corrado - Zambrone - corradolandolina@alice.it
07/04/2018 Prima di Fb c’era il guestbook. Mio padre ha scritto molti messaggi nel guestbook del vecchio sito e alcuni in quello presente attualmente in Rete. Papà era sempre profondo, riflessivo, acuto e in poche parole era in grado di descrivere un mondo e di esprimere affetto e amicizia. Con la perdita de “Il Professore” ci impoveriamo sia in termini familiari che comunitari. Ma la sua sapienza, saggezza, cultura e umanità ci aiuterà a vivere il presente e il futuro. La gioia nel cuore non tornerà più; col dolore dovremo convivere. Ma la sua assenza, per quanto straziante, sarà solo fisica. C’è una dimensione morale e interiore che si nutrirà, in quanti gli hanno voluto bene, della sua eterna e impareggiabilmente bella presenza.
Corrado - Zambrone - corradolandolina@alice.it
01/07/2017 salve, sono Francesco nato a Zambrone e da qualche anno vivo e lavoro in un centro di ricerca farmaceutica a 30 km da Milano, volevo segnalare la pubblicazione della mia prima raccolta di poesie dal titolo Sospensioni Molecolari, che riporta in copertina una foto della scogliera denominata "scoglio del leone" a cui è dedicata una poesia omonima. Mi farebbe molto piacere poter condividere con la comunità di Zambrone la mia attività poetica, e inviare una copia elettronica o cartacea del mio libro per una vostra lettura. Grazie A presto Francesco Casuscelli
Francesco Antonio Casuscelli - Dairago (Mi) - facasus@gmail.com
16/04/2017 La ricorrenza pasquale offre una propizia occasione per riflettere sul dono inestimabile della vita umana, che il sacrificio di Cristo ha trasformato in vita eterna. Il pensiero corre ai cristiani perseguitati a causa della loro fede, alle vittime di ogni forma di violenza, ai genitori che hanno difficoltà ad educare i figli, ai giovani che non hanno occupazione, alle situazioni di crisi economica che rendono difficile una vita serena, a chi soffre per un evento luttuoso o per la malattia di un proprio caro. La Pasqua offra opportunità di letizia e lo spirito orienti le umane azioni verso la giustizia e la verità.
Corrado - Zambrone - corradolandolina@alice.it
21/04/2016 Cento anni fa nasceva Giacomo Mancini: socialista, meridionalista, statista, calabrese di eccezionale coraggio e intelligenza. Ho avuto il privilegio di frequentarlo con assiduità, di ascoltare i suoi ragionatissimi comizi e i suoi insegnamenti politici. In un breve post non si può racchiudere il senso della sua azione pubblica così ricca e feconda per la Calabria. Posso solo dire che questo leader così affascinante, colto e lungimirante ha interpretato al meglio l’idea della politica come servizio e atto di generosità.
Corrado Antonio L'Andolina - Zambrone - corradolandolina@alice.it
22/03/2016 Je suis Bruxelles...
Corrado Antonio L'Andolina - Zambrone - corradolandolina@alice.it
14/11/2015 Pray for Paris.
Corrado - Zambrone - corradolandolina@alice.it
01/09/2015 Il guestbook è stato ormai soppiantato dai social-network. Rimane il ricordo di questa prima piattaforma di confronto via web dove, in passato, non sono mancate buone idee e saggi spunti di critica, ironia e autoironia...
Corrado - Zambrone - corradolandolina@alice.it
04/10/2014 Ricordato ieri Alessandro Bagnato: socialita, umanista e libertario... Un modello politico di altissimo lignaggio. Un esempio di amore per il proprio mondo. Un emblema di coraggiosa azione per la libertà. La memoria non é un esercizio retorico; ma il presupposto di un'umanità ricca di sentimenti, contenuti e idealità. Grazie a Il Quotidiano del Sud per lo spazio concesso per il ritratto di questa figura così importante del Vibonese e grazie ad Annalisa Fusca per avere ideato e scritto il ricordo di tale carismatica personalità.
Corrado - Zambrone - corradolandolina@alice.it
20/08/2014 Vorrei ringraziare e abbracciare tutti coloro che, a vario titolo, hanno contribuito alla buona riuscita del festival, uno per uno, per la generosità, l’abnegazione, il senso della partecipazione testimoniato per l’undicesimo anno consecutivo. In particolare, i sodali dell’associazione Aramoni, per la loro maestria, il coraggio e la condivisione di un percorso segnato da serietà e costanza, sacrificio e precisione. Mi viene da pensare che una vita senza feste perderebbe parte del suo fascino, elemento primario di ogni progetto incentrato sulla vitalità. La mia sensazione, inoltre, è che il Tamburello festival sia una buona cosa!
Corrado L'Andolina - Zambrone - corradolandolina@alice.it
14/08/2014 Domenico (solo per l'anagrafe) ma Micuccio Bova per tutti i concittadini se n'è andato per sempre. Lo ha fatto secondo il suo stile:in silenzio e con la determinazione dell'uomo senza rimpianti, vissuto secondo le proprie regole e la propria morale. Porta con sè le memorie di un'intera comunità, le più genuine e le più oneste.Lui che era ormai uno degli ultimi rappresentanti della vecchia Zambrone, vivace, lavoratrice, un po' sognatrice, legata alla tradizione e sempre in attesa del meglio che verrà.Quindi quasi un simbolo senza tempo e senza nemici.Ne conservo un ricordo affettuoso e antico che parte dalla mia infanzia.Alcuni giorni dopo la sua scomparsa un omaggio all'uomo e la più calda solidarietà ai figli. che hanno tutte le ragioni per ricordarlo con orgoglio e continuare ad amarlo con l'affetto di sempre.
SALVATORE - ZAMBRONE - riosal03@yahho.it
06/06/2014 6 giugno 1944: grazie alla lotta, l'impegno e il sangue versato dagli anglo-americani la civiltà ha trionfato sulla barbarie. Eternamente grati...
Corrado L'Andolina - Zambrone - corradolandolina@alice.it
27/04/2014 Il 26 aprile 1986 nella centrale nucleare di Chernobyl si registrò una fuga radioattiva. Le conseguenze furono drammatiche, specie per l’Europa dell’Est. Alcuni bambini per attenuare le nefande conseguenze radioattive vennero ospitati in tutto il mondo con cadenza periodica. Una nobile prassi tuttora presente in alcune realtà. La Calabria si rivelò la terra più generosa. Struggente e intensa l’esperienza delle famiglie che vennero a contatto con “i bambini di Chernobyl” (come vennero ribattezzati). Un eccezionale momento di crescita umana, caratterizzato da gioia, dolore e da un affetto che supera la barriera del tempo.
Corrado L'Andolina - Zambrone - corradolandolina@alice.it
17/04/2014 Se n'è andato per sempre un uomo perbene, si è spenta una voce antica e saggia, un uomo della vecchia Calabria e della Zambrone umile, ironica, contadina,. Antonio Mazzitelli, classe 1927, ci ha riuniti oggi tutti sul sagrato della chiesa S. Nicola di Daffinacello pe l'ultimo saluto. E' stato un uomo generoso senza chiedere nulla, lavoratore dignitoso senza lamentarsi mai. Raggiunge la sua Carmela ma lui rimarrà nei nostri ricordi più cari. testimone del tempo della giovinezza, dell'entusiasmo e della serietà
SASA' L'ANDOLINA - ZAMBRONE - landolinas@libero.it
14/02/2014 Vivere per ricordare, con lo strumento dell’amore.
Corrado - Zambrone - corradolandolina@alice.it
12345678
Associazione culturale Aramoni - Storia e tradizioni del popolo di Zambrone
frazione San Giovanni, Viale Antonio Gramsci numero 3 - 89867 Zambrone (VV) - Italia

[ L'associazione - Aramoni ] [ Territorio - Zambrone e dintorni ] [ Identità - Zambrone ] [ Cronaca - Zambrone e intorno a Zambrone ] [ Cronache Aramonesi - Periodico ] [ Contesto - Zambrone e la Calabria ] [ Editoriale - Politica, costume, cultura ] [ Storia - Dalle origini al terzo millennio ] [ Pubblicazioni - Zambrone ] [ Iniziative - Aramoni ] [ Tamburello festival - L'evento ]